Castelletto d'Erro

Marinelli-De André come Totti, ira web

Ira del web contro la cadenza un po' troppo romanesca di Luca Marinelli che interpreta Faber nella fiction Rai Fabrizio De André - Principe libero. "Marinelli parla come Totti" oppure "Ma come si fa a far parlare Fabrizio De André con l'accento romanesco?? Ma roba da pazzi!" e il fotomontaggio "via del Campo c'è 'na puttana.. occhi verdi color cicoria" solo alcuni dei post dei genovesi. Il professor Franco Bampi, presidente dell'associazione A' Compagna e nume tutelare della genovesità, parla del dialetto zeneize come di una "lingua identitaria: nelle canzoni di De André c'è pesantemente Genova, c'è sempre stata. Pensiamo a 'Creuza de ma'". Insomma il web non perdona che si sia tolta questa 'identità' genovese al suo cantautore più amato e più rappresentativo, cosa che va oltre l'eccellenza dell'interpretazione dell'attore che impersona De André. E comunque, per dirla come il popolo del web, "provate a far cantare Pino Daniele in milanese".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie